Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
cross centro regionale per l'open source software
Registrati!            Login accedi
sx
Home Page : News : Settore navale, al via il progetto OpenSHIP

18 novembre 2010 - L’innovazione nel settore navale arriva dall’ICT, e precisamente dalle tecnologie di simulazione virtuale e dall’impiego di software “libero” (OpenSource) già nelle fasi iniziali di progettazione industriale. Attorno a queste linee d’indagine si svilupperà la nuova iniziativa di ricerca finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia nell’ambito del Programma Operativo 2007-2013 (quasi 11 milioni di euro per la realizzazione di 10 progetti guidati da imprese del FVG in collaborazione con università ed enti di ricerca, nei settori domotica, navale e nautica da diporto e biomedicina). Ambito di applicazione del progetto, denominato “OpenSHIP”, saranno le prestazioni idrodinamiche del sistema carena-elica delle navi, con l’obiettivo di migliorarne il rendimento e ridurre i costi di progettazione e di impianto per le imprese costruttrici. È previsto l’utilizzo sinergico di calcolatori ad alte prestazioni (HPC - High Performance Computing) e di simulazioni di alta fedeltà del moto del fluido attorno alla carena ed all’elica basate su software OpenSource.

Al progetto, oltre a CETENA, partecipano l’Università di Trieste, SISSA, Spring Firm Srl, (piccola azienda triestina specializzata nella progettazione e realizzazione di infrastrutture ICT e di sistemi di calcolo ad alte prestazioni) e Friuli Innovazione.

free betting tips uk oddslot.co.uk professional betting picks uk

La fase di ricerca industriale e di sperimentazione sarà realizzata dalle imprese in stretta collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Navale dell’Ateneo Triestino, presso il quale è disponibile una documentata esperienza nel settore, e il gruppo di ricerca in Matematica Applicata della SISSA. Il coordinamento del progetto è affidato a Friuli Innovazione che si occuperà anche della diffusione e divulgazione dei risultati. Il costo complessivo del progetto è 800 mila euro, di cui 720 di contributo regionale; 36 mesi la durata complessiva delle attività. Oggi si è svolta la prima riunione tra i partner, a Monfalcone, per definire piano di lavoro e priorità.

 










 

tag clouds

apache   application server   backup   business intelligence   cms   database   finanza   framework   integrazione   java   linux   mysql   network management   office/business   php   project management   supporto allo sviluppo   virtualizzazione   voip   vpn